Home / Forex / EUR/USD previsioni: cosa accadrà?
eur usd previsioni

EUR/USD previsioni: cosa accadrà?

Tra le coppie di valute oggetto di investimento finanziario, il cross EUR/USD è anche quello che nel corso dei prossimi mesi sembra essere orientato in maniera più decisa a premiare il rapporto di forza del dollaro nei confronti dell’euro.

Il condizionale è tuttavia d’obbligo, visto e considerato che non sono pochi gli elementi di incertezza che potrebbero rovinare i piani dei trader che si dichiarano più “certi” di quel che accadrà in futuro. A proposito, cosa succederà?

EUR/USD previsioni, occhi aperti sulla Fed

Per poter orientare il cambio EUR/USD, tutto o quasi sembra essere nelle mani della Federal Reserve, l’istituto banchiere federale statunitense. La banca centrale americana dovrebbe riprendere la strada del rialzo dei tassi di interesse di riferimento già nel breve termine, permettendo dunque alle proprie strategie di politica monetaria di potersi reintrodurre all’interno di una strada avviata a fine 2015, e poi lasciata per diverse cause eterogenee.

In particolare, diversi membri della Fed hanno ricordato negli ultimi giorni che effettivamente l’istituto monetario statunitense potrebbe essere pronto a incrementare i tassi già nelle prossime occasioni utili, e a patto che i tre dati macroeconomici di riferimento non deludano (Pil, inflazione, lavoro). Qualcosa dipenderà anche dall’andamento della congiuntura internazionale, anche se sembra sempre più scontato che l’evoluzione delle politiche monetarie della Fed dipenderà soprattutto da fattori endogeni, ovvero interni all’economia a stelle e strisce.

Detto ciò, gli occhi non possono che essere puntati su quel che potrebbe accadere nel corso delle sessioni del mese di giugno e di luglio, cioè alle prossime due occasioni di rialzo dei tassi. Potrebbe trattarsi, comunque, anche dell’ultima occasione di rialzo dei tassi, visto e considerato che le sessioni post estive coincideranno con le elezioni statunitensi, e con altri eventi che potrebbero indurre maggiore prudenza alla Fed…

Come si evolverà il cambio EUR/USD

Alla ricerca di previsioni EUR/USD, possiamo dunque ricordare come, a nostro giudizio, sia molto probabile che il cambio possa evolversi in favore del dollaro man mano che diventerà più certa la decisione della Federal Reserve di incrementare i tassi di riferimento. L’attuale livello di quotazione del cross valutario, sopra 1,10 EUR/USD, dovrebbe dunque essere infranto al ribasso con la scelta dell’istituto banchiere centrale di varare la scelta di rialzare i tassi di interesse. Difficilmente, però, salvo non accada un’evoluzione estremamente positiva in ambito americano, ed estremamente negativa in ambito europeo, si potrà arrivare alla parità tra le due valute, come invece sostenuto da qualche analista nel corso dello scorso esercizio.

Per quanto infine riguarda il numero dei rialzi dei tassi di interesse che la Federal Reserve potrebbe lanciare nel 2016, appare molto difficile che l’istituto possa rispettare le proiezioni che aveva formulato nel 2015, quando aveva stimato in 4 operazioni di ritocco in aumento il numero di interventi di questa categoria. Da inizio anno ad oggi la Fed non ha ancora deliberato un rialzo dei tassi, preferendo assumere un atteggiamento attendista che può aver premiato sul breve termine, ma non ha certamente privato di critiche la politica prudente, da colomba, della Yellen.

Guarda Anche

notizie di mercato forex

Forex, ecco a cose servono le notizie di mercato

Seguire le notizie di mercato rappresenta il miglior modo per alimentare le proprie competenze e conoscenze di analisi fondamentale nel forex

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *